Recupero crediti

Il nostro studio legale e’ specializzato in recupero crediti per via giudiziaria, sia se si tratta di persone fisiche che di quelle giuridiche, così come e’ capace di prestare assistenza nel  recupero del  debito in via stragiudiziale.

Essendo altamente qualificati, gli avvocati del nostro studio legale svolgeranno un’analisi giuridica  dei documenti, prepareranno ed invieranno la querela giuridicamente  corretta in via pregiudiziale, prepareranno una domanda giudiziale, difenderanno gli interessi del cliente relativi  al recupero dei crediti in tribunale, applicheranno tutte le loreconoscenze ed esperienze al fine di recuperare il credito in via esecutiva.

A ognuno e’ toccato almeno una volta ad entrare di persona, direttamente o indirettamente, nei rapporti finanziari con individui od organizzazioni che non hanno scrupoli, le cui conseguenze  sono state non solo ricordi sgradevoli, ma talvolta si sono tradotte in notevoli perdite finanziarie. Nel miglior dei casi, queste perdite sono garantite da obbligazioni su carta, nel caso peggiore, invece,  – solo da esperienze negative vissute, e basta.

Come si fa a recuperare  il credito nei confronti di un  debitore, parte contraente o partner commerciale in malafede, o di una persona che Le ha causato un danno material o morale?

In primo luogo è necesssario stabilire la natura giuridica del debito da recuperare.

Il debito potrebbe formarsi a a causa di una esecuzione non debita degli obblighi da una delle parti del contratto, a seguito di mancato adempimento da una delle parti dell’obbligo di effettuare pagamenti in denaro o di compiere determinate azioni a favore dell’altra parte, come scaturisce dalle norme di legge, nonche’ in virtu’ del danno arrecato.

Nella maggioranza dei casi i soggetti privati e persone giuridiche si rivolgono per l’assistenza legale, chiedendo aiuto per recuperare il debito insorto a causa del mancato adempimento dal debitore degli obblighi relativi al contratto di mituo, mancato adempimento dall’affittuario degli obblighi relativi al contratto locazione, così come il debito derivante dai contratti di fornitura di beni, prestazione lavori o servizi e da altri tipi di contratti di diritto civile.

Come regola generale, la maggior parte dei contratti prevedono unaprocedura. In alcuni casi la legge prevede una procedura pregiudiziale obbligatoria per la risoluzione delle controversie.

In questo caso, la procedura giudiziale per il recupero crediti dovrebbe esserepreceduta da una fase pregiudiziale, che viene effettuata secondo le regole stipulate nel contratto, e in mancanza di essere  – secondo le regole di buona pratica commerciale.

La fase di recupero pregiudiziale dei crediti consiste  nella redazione di un documento giuridicamente corretto, rispettando in maniera obbligatoria le norme di legge e tenendo conto dei tratti specifici dei rapporti tra il creditore e il debitore.

Una querela giuridicamente corretta aumenta notevolmente la probabilità direcupero crediti tramite il tribunale ed è la chiave del successo di una futura azione giudiziale. Un ben grande numero di casi di recupero dei debiti si risolve ancora prima del processo giudiziale per via di trattative.

Tuttavia, come ci suggerisce la pratica, non è sempre possibile recuperare il debito in via pregiudiziale.

Un sistema di responsabilità imperfetto

favorisce la diffusione della pratica dell’ignorare dalle parti contraenti delle  proprie responsabilita’ patrimoniali.

Il processo di recupero del debito attraverso  il tribunale ha sue caratteristiche specifiche e consiste da più fasi consecutive. Prima di procedere al recupero del credito attraverso il tribunale, è necessario effettuare un complesso intero di attività sia di carattere giuridico che operativo,  quali:

constatazione della reale condizione finanziaria del debitore.

Qualora tutti gli sforzi atti a risolvere il problema del recupero crediti in via pregiudiziale risultino inutili, il passo successivo in questo processo non facile   e’ la procedura giudiziaria, le cui fasi principali sono:

– Approntamento dei documenti;

– presentazione della domanda;

– procedura giudiziaria vera e propria.

Cercando di risolvere per conto proprio i problemi insorti e di recuperare il credito da un partner moroso o da un semplice “amico” che ha preso in prestito un tot di soldi, senza avere conoscenza di tutte le sottigliezze e sfumature legali del recupero crediti attraverso il tribunale, ignorando l’assistenza dei professionisti legali specializzati in questo settore, spesso si commettono  errori fatali.

E successivamente, questi errori rendono difficile il recupero dei debiti,

e in alcuni casi rendono anche impossibile il recupero dei debiti tramite il tribunale.

In una procedura giudiziaria atta a recuperare il credito, a seconda della situazione creatasi, è spesso possibile recuperare non solo l’importo del credito  spettante ma anche le penali, pene pecuniarie previste dalla legge o dal contratto, nonché i danni causati da una esecuzione indebita delle clausole contrattuali dalla controparte, da cui è emersa l’obbligazione pecuniaria o il debito. Resta inteso che è possibile coprire in maniera significativa e talvolta interamente i propri costi allocati ai servizi degli specialisti professionali, che tocca a sostenere nel corso  del recupero crediti attraverso il tribunale. Dopo tutto, i costi per coprire le spese relative ai legali

vengono addebitati dal giudice al debitore moroso.

Bisogna anche sapere che nel tribunale e’ possibile  recuperare non solo il credito, ma anche

gli interessi di mora  per mancata esecuzione dell’obbligazione pecuniaria o di qualche altra obbligazione  patrimoniale.

Pero’. ricevere la decisione positiva del tribunale non significa ancora recuperare il credito.

Un passo separato e comunque molto importante dopo l’ultimazione del recupero crediti attraverso il tribunale è il procedimento di esecuzione. Gli obiettivi del procedimento di esecuzione sono la corretta e tempestiva

esecuzione degli atti processuali. La decisione del tribunale passata in giudicato non è ancora garanzia della ricezione della riscossione dal debitore.

Pertanto, al fine di recuperare il credito nella fase del procedimento di esecuzione ci vuole  una costante interazione con il Servizio Federale degli esecutori giudiziari della Federazione Russa (FSSP RF). In questo istante è di estrema importanza disporre di informazioni  circa quale proprieta’ e’ in possesso del debitore. E’ proprio in questa fase che si fanno i principali passi attivi per recuperare i crediti – si sequestrano i beni ed i conti  del debitore, al debitore si impone il divieto di uscire dal paese.

Qualora vi troviate in una situazione in cui vi è necessario recuperare un credito, iniziate la procedura di recupero dei crediti attraverso il tribunale, non rimandate questo affare a tempo indeterminato.

Si ricorda che i diritti di credito hanno una loro durata di vita giuridica.

Non ignorate l’aiuto di avvocati esperti che operano anche come analisti, negoziatori, etc.

RivolgendoVi a noi, avrete a che fare con un team di professionisti, che è stato progettato per risolvere nel miglior  dei modi  il problema da voi posto, e cioe’:  recuperare il credito in maniera più ottimale possibile.